Verifica Disponibilità & Prenota
Verifica Disponibilità
& Prenota
Giorno di arrivo
Giorno di Partenza
Verifica Disponbilità
Non farti scappare questi regali! Prenotare dal sito conviene, clicca per scoprire perché

Escursioni a San Martino di Castrozza

Incastonato in una verdeggiante vallata avvolta dalle guglie imponenti delle Dolomiti, San Martino di Castrozza è tra le località di montagna più visitate del Trentino Alto Adige.

Un angolo di paradiso dalle bellezze spettacolari dove gli amanti della natura trovano il proprio habitat scoprendo scenari incantati e scorci suggestivi, come le meravigliose Pale di San Martino un colosso di roccia dolomia, un deserto roccioso che a 2500 metri di altitudine si allarga per 50 chilometri.

Pale è uno dei gruppi montuosi più affascinanti delle Dolomiti, ove la luce cambia ad ogni stagione illuminando guglie, campanili e torri naturali regalando così al viaggiatore emozioni uniche.

San Martino di Castrozza è senza dubbio la località ideale per andare alla scoperta delle vette più interessanti e degli angoli naturali più belli del nord d’Italia, come il suggestivo Parco Naturale Paneveggio che si estende tra rocce incantate che scivolano in verdeggianti vallate e pascoli punteggiati da laghi specchiati e solcati da torrenti e sentieri in cui numerose specie di animali protetti fanno capolino.

Emozionante sarà addentrarsi tra i boschi attraverso sentieri ben segnalati fino alla Foresta dei Violini raggiungendo Val Canali e, con l’aiuto delle guide alpine della zona ci si addentra tra i boschi in tracciati non battuti e selvaggi.

Imperdibile è inoltre l’impegnativa camminata tra i rifugi, partendo dalla cabinovia a pochi passi da San Martino per raggiungere Cant del Gal dal quale due itinerari offrono spettacoli unici, passando per Passo Ball, attraverso il rifugio Pradidali oppure l’incantevole Ghiacciaio della Fredusta verso Passo Canali ed il rifugio Treviso.

I più allenati possono continuare il percorso fino a Gosaldo, che apre agli occhi paesaggi incantevoli, ove la natura è selvaggia e le guglie rocciose affascinanti.

San Martino di Castrozza è inoltre un altro punto di accesso per raggiungere Lago Calaita, attraverso un ripido sentiero si giunge a Malga Tognola, attraversando le vallate si arriva a Forcella Scanaiol ove il cielo sembrerà vicinissimo e la vista delle Pale mozzafiato e, camminando ancora si giunge al lago.

Semplice è invece l’itinerario verso il rifugio Tognola, scegliendo poi un sentiero alla volta di Malga Tognola di Siror ove a 2500 metri il panorama è eccezionale, medio è invece l’itinerario fino a Punta Ces, 6 ore di spettacolari visioni che partono dalla Malga Rolle attraverso il sentiero 348.

Un susseguirsi di bellezze, passando per i laghi Colbricon ed attraversando la foresta di conifere si imbocca poi il sentiero 349 fino a Forcella Cremana godendo della vista sulla catena del Lagorai arrivando infine a Ces dove la natura è selvaggia e l’aria è frizzante e pungente.
Da ritornarci sicuramente!
"Io e altri cinque compagni di viaggio abbiamo soggiornato in questo splendido hotel dal 14 al 23 Agosto e la nostra esperienza è stata più che positiva! L'hotel è centralissimo; a pochi passi dal corso principale e a due minuti a piedi dall'impianto di risalita Colverde-Rosetta. La struttura si presenta in ottimo stato ed ogni cosa è curata nei minimi particolari. Tutte le persone dello staff sono state gentilissime, premurose e sempre disponibili. Abbondante, vario e presentato in maniera originale e raffinata il cibo (abbiamo particolarmente gradito la merenda che viene servita nel pomeriggio!!!). Le tre camere in cui abbiamo soggiornato erano pulitissime, arredate in perfetto stile montano e i nostri balconi affacciavano sulle Pale di S. Martino (la veduta era da togliere il fiato!).  Un grazie di cuore all'hotel Letizia dalla famiglia Renzi per aver reso il nostro soggiorno indimenticabile! "
Romina R |Civitavecchia, Italia
27/08/2015
In vacanza sulle Dolomiti, patrimonio UNESCO